Africa, Namibia

Damaraland (Namibia): sorprendente regione selvaggia

Damaraland (Namibia)

Damaraland (Namibia): scenario arido e montuoso tra i più panoramici della nazione

Damaraland è una regione appartata nel nord-ovest della Namibia (Africa). Si tratta di un territorio arido e montuoso della popolazione Damara. La posizione del Damaraland in Namibia è tra le regioni di Kunene (nord) e di Erongo (a sud). E’ un sorprendente scenario selvaggio di rara bellezza. Indubbiamente è uno tra i più panoramici in Namibia. 

Le distese di pianure erbose con colline di granito dalle gole profonde sono attraversate da corsi d’acqua di origine preistorica. Verso ovest si tramutano in una distesa interminabile di deserti sabbiosi. Sono l’habitat di elefanti, rinoceronti neri, zebre, giraffe, leoni, iene, struzzi. Si possono osservare e fotografare durante i safari nella regione del Damaraland (Namibia).

Damaraland: visita

Brandberg

La vetta più alta della Namibia, il Brandberg, supera quota 2.500 metri di altitudine. La sua denominazione significa ‘Montagna di fuoco’. Questo per l’effetto di ardente rosso incandescente assunto dal versante occidentale alla luce del tramonto. Rappresenta una meta d’elezione per appassionati di scalata diretti anche allo Spitzkoppe. E ‘un Monumento nazionale della Namibia dal 1951.

La Weisse Dame (White Lady) è la pittura rupestre più rinomata tra le numerose dell’epoca preistorica finora scoperte nelle grotte e negli anfratti della zona. Si trova in una grotta nella Gola di Tsisab. E’ ai piedi del massiccio di Brandberg.

Spitzkoppe

L’icona nazionale Spitzkoppe è ritenuta il ‘Cervino d’Africa’ per il picco aguzzo a un’altitudine di oltre 1.700 m s.l.m. Si tratta di una tipica punta di inselberg. Nell’antichità, i Boscimani la ritenevano alquanto misteriosa. In realtà è il residuo di un antico vulcano. Però è diventato un’arrampicata per alpinisti locali e stranieri dal 1946.

Twyfelfontein

Lo stupendo sperone roccioso della valle del Twyfelfontein conserva una galleria di arte rupestre. Consiste in migliaia di incisioni degli antenati della tribù dei Boscimani. E’ una collezione che si attesta sicuramente tra quelle di maggiore ricchezza dell’Africa meridionale. Infatti, Twyfelfontein è un Monumento nazionale dal 1952.

Organ Pipes

Le Organ Pipes sono una serie di pilastri di dolerite erosa. Si formarono circa 150 milioni di anni fa . Questa formazione rocciosa assomiglia proprio a canne d’organo. Si trova sulla via che conduce alla montagna Burnt Mountain. Ha la cima piatta. E’ così denominata per la calcare annerita accumulata ai suoi piedi.

Foresta pietrificata

Gli alberi della Foresta Pietrificata (Petrified Forest) furono sradicati circa 200 milioni di anni fa. Poi i fiumi in piena li trascinarono via. Rimasero coperti da sedimenti, ma esposti all’erosione. Sono un Monumento nazionale della Namibia dal 1950.

Vingerklip (Kalk-Kegel)

Vingerklip (Dito di roccia) o Kalk-Kegel (Pilastro di calcare) è una formazione rocciosa dalla forma alquanto curiosa. Si innalza per 35 metri. Ha una grande grotta alla sua base. E’ circondata da detriti. A dire il vero, sono il risultato di oltre 15 milioni di anni di erosione su un altopiano calcareo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.