Oriente

Sapa (Vietnam): cittadina montana, gruppi etnici residenti

Sapa (Vietnam), Lao Cai: cittadina montana, gruppi etnici, sentieri

Sapa (Vietnam), Lao Cai: cittadina montana tra risaie terrazzate, gruppi etnici residenti, escursioni, trekking

Sapa (Sa Pa) è una tranquilla cittadina montana remota nel nord-ovest del Vietnam. La comunità è composta da gruppi di diverse minoranze etniche. Si trova in provincia di Lao Cai. Nelle vicinanze c’è il confine con la Cina. Dista 38 chilometri dalla città di Lao Cai e 380 km verso nord-ovest dalla capitale Hanoi.

La città di Sapa è situata a 1.500 metri di altitudine, il massimo in Vietnam. Si trova nel distretto dominato a sud dalla catena montuosa di Hoàng Liên Son (all’estremità orientale dell’Himalaya). A 3.143 m s.l.m. svetta il monte più alto in Vietnam: il Fan Si Pan (Phan Si Păng). A dire il vero, questa area montuosa è rimasta coperta di fitta foresta pluviale primaria del Vietnam. E’ raggiungibile percorrendo 20 km di trekking da Sapa.
Per spiegare: questa città diventò un’emergente meta per turismo internazionale negli anni 90 del XX secolo. Così, da modesto centro agricolo Sapa si è trasformata in un’attrazione turistica di primo piano in Vietnam. Ciò sicuramente anche grazie al sistema di sentieri nei dintorni.

Sapa (Vietnam), Lao Cai: cittadina montana, gruppi etnici, sentieri

Sapa (Vietnam): attrazioni turistiche

La posizione geografica di Sapa in Vietnam è proprio straordinaria. E’ affacciata su un lago. E per di più vanta una gamma di habitat molto diversi. In realtà, la cittadina di Sapa è proprio da visitare. Innanzitutto il motivo è nella diversità culturale dei gruppi etnici residenti nella cittadina e nei villaggi. E sicuramente  nei loro mercati più pittoreschi imperdibili in zona. Ma anche perché i panorami montuosi sono davvero fantastici. Si ammirano percorrendo le numerose piste per escursioni e per trekking. Attraversano campi terrazzati digradanti. Sono coltivati a riso e mais. Si trovano alle pendici delle montagne di Hoang Lien. In aggiunta, c’è una notevole varietà biologica e faunistica. In verità, la maggior parte è rara ed endemica.

Sapa (Vietnam): gruppi etnici

La cittadina di Sapa è la principale nel nord-ovest del Vietnam. E’ abitata da gruppi etnici minori. Sono originari degli altopiani. Indossano costumi tipici. Seguono uno stile di vita tradizionale. In particolare si tratta di popoli Hmong (circa la metà dei residenti), Dao (Yao), Giay, Thai, Hoa (di etnia cinese), Phu La e Xa Pho. Sono agricoltori e allevatori in gran parte residenti in borghi sui monti e sulle vallate attorno a Sapa. Ogni mattina viene allestito il mercato nella piazza centrale di Sapa, vicino alla Chiesa. Le donne dei diversi gruppi etnici barattano e vendono il loro raccolto. Al mercato principale del sabato, le donne dei diversi gruppi etnici vendono colorati prodotti artigianali. Sono indubbiamente rinomati per i ricami su sfondo indaco tinto a mano. Si tratta di sciarpe, cappelli, abbigliamento, oltre a coperte ed arazzi.

Sapa: Sa Pa Culture Museum e Cattedrale Chiesa della Madonna del Rosario

Sapa (Vietnam), Lao Cai: cittadina montana, gruppi etnici, sentieri

A Sapa (Vietnam) sono interessanti da visitare almeno un paio di edifici. Il Sa Pa Culture Museum è dedicato alla storia, gli usi ed i costumi delle minoranze etniche regionali. La centrale Cattedrale Chiesa della Madonna del Rosario in pietra è in architettura gotica. Fu costruita dai francesi colonizzatori nei primi decenni del XX secolo. Altre tracce di stile architettonico coloniale rimangono nel centinaio di ville degli anni 20 del XX secolo sulle colline intorno a Sapa. In realtà, i dintorni di Sapa sono altrettanto interessanti da visitare. Si può optare per escursioni e trekking su fuoristrada, in motocicletta oppure in minibus per visitare i villaggi vicini.

Dintorni di Sapa: valle Hoa Muong e Parco Nazionale di Hoang Lien

Il centro urbano di Sapa in Vietnam è separato dal Monte Fan Si Pan (Phan Si Păng) dalla valle Hoa Muong. E’ perfettamente terrazzata con risaie a schiera. Si allarga a est del Parco Nazionale di Hoang Lien. Fu una Riserva naturale fino al 2006. Poi è diventato un sito Patrimonio dei Parchi dell’Associazione delle Nazioni del Sudest Asiatico (ASEAN). Il parco è raggiungibile in mezz’ora di guida di automobile. Lungo la strada si incontra la cascata Thác Bạc. Invece, entro i confini del parco si può ammirare la cascata Thác Tình Yêu.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.